Diocesi di Concordia - Pordenonelogo
A+ | A-
 Home Page » Appuntamenti diocesani » Dono dell’indulgenza a chi visita il Santuario del Preziosissimo Sangue di Gesù di Clauzetto in luglio e agosto 

Dono dell’indulgenza a chi visita il Santuario del Preziosissimo Sangue di Gesù di Clauzetto in luglio e agosto   versione testuale

   

Per concessione del Vescovo Diocesano, Sua Eccellenza Monsignor Giuseppe Pellegrini, nei mesi di luglio e agosto viene concesso il dono dell’indulgenza a chi visita il Santuario del Preziosissimo Sangue di Gesù di Clauzetto con le disposizioni e condizioni della Chiesa. L’indulgenza plenaria viene concessa in questa chiesa anche nel giorno Solenne del Perdon Grant (Perdono Grande) che si celebra nella Solennità dell’Ascensione, nel giorno del Perdon Piçul (Perdono Piccolo) che si celebra la prima domenica di luglio e ogni prima domenica del mese.  In luglio e agosto la chiesa è aperta ogni giorno dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Ogni giorno alle ore 17.00 è disponibile un confessore e alle ore 18.00 c’è la celebrazione della Santa Messa (dal lunedì al sabato). Domenica ore 11.00 Santa Messa e ore 17.00 Vespro. La parrocchia di Clauzetto è disponibile ad accogliere i gruppi di pellegrini che ne facessero richiesta in orari diversi da quelli proposti e in qualunque giorno dell’anno.

La Reliquia del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo a Clauzetto

La venerata Reliquia del Preziosissimo Sangue di Gesù è custodita nella chiesa di Clauzetto fin dal 1775. Essa fu portata da un clauzettano della famiglia Cescutti, che era servitore di un Ambasciatore veneziano a Costantinopoli che in morte gliela donò come segno di affetto e fedeltà. Questi la portò a Clauzetto e la sua famiglia la custodì con somma venerazione e come un tesoro nascosto. Il pievano Giovanni Antonio Cavallutti, venutone a conoscenza, convinse la famiglia Cescutti a cederla alla chiesa di San Giacomo, spiegando di essere di sommo decoro alla fede che la Reliquia si esponesse al pubblico culto dei fedeli. Il pievano Cavallutti si attivò per ottenere le approvazioni prescritte ed il 28 maggio 1755 la  Reliquia, consistente in un piccolo grumo di sangue racchiuso in una preziosa teca, fu autenticata con apposito sigillo dal Patriarca di Venezia Alvise Foscari; a partire dal 1757 fu istituita la Festa del Preziosissimo Sangue. Il Pontefice Clemente XIV concesse l'Indulgenza Plenaria a tutti i fedeli che - confessati e comunicati - avessero visitato la chiesa di San Giacomo di Clauzetto in occasione della ricorrenza della funzione, da cui l'origine del nome di "Perdon". Il concorso dei fedeli a tale pia funzione fu meraviglioso fin dai primordi. Molta gente proveniva non solo dalle nostre zone, ma anche dai Paesi dell'Illirico (attuali territori d'Austria e Slovenia). Attualmente la Festa del Perdono Grande (Perdon Grant) si celebra nel giorno dell'Ascensione. La Festa del Perdono Piccolo (Perdon Piçul) si celebra la 1^ domenica di luglio. Inoltre la Reliquia viene esposta alla pubblica venerazione ogni 1^ domenica del mese e durante la processione del Venerdì Santo. Ancora oggi sono sempre numerosi i fedeli che giungono a Clauzetto per venerare questa Reliquia, trovandovi consolazione e ottenendo, nei periodi prescritti e alle condizioni richieste, l’indulgenza plenaria.

L’Indulgenza Plenaria
L’indulgenza plenaria libera il peccatore dall’intero fardello della pena temporale che è conseguenza dei propri peccati. Nel sacramento della Riconciliazione (Confessione), Dio perdona i nostri peccati che sono davvero cancellati, eppure, l’impronta negativa che i peccati hanno lasciato nei nostri comportamenti e nei nostri pensieri, rimane. La misericordia di Dio però è più forte anche di questo. Essa diventa indulgenza del Padre. Attraverso la Chiesa, Cristo raggiunge il peccatore pentito e lo libera da ogni residuo della conseguenza del peccato, abilitandolo ad agire con carità, a crescere nell’amore piuttosto che ricadere nel peccato.

Attestazione di autenticità del Patriarca di Venezia in data 28 maggio 1755
"Alvise Foscari, per la misericordia di Dio Patriarca delle Venezie e Primate della Dalmazia, ecc... A tutti ed ai singoli: la presente nostra lettera testimoniale dichiara la fedeltà dell'ispezione da noi condotta. Testimoniamo - relativamente ad una certa Sacra Reliquia a noi presentata munita di regolare sigillo da noi verificato - la sua autenticità: abbiamo accertato che si tratta, cioè, di una particella del Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo, che abbiamo con riverenza riposto e collocato in una teca d'argento di forma ovale, con la parte interna di cristallo, ben stretta da un cordoncino di seta di colore rosso, ed avente come contrassegno della sua identità il nostro sigillo impresso nella ceralacca."

 

Parrocchia San Martino Vescovo e Sacro Cuore di Gesù
Via Fabricio 3 - 33090 Clauzetto (Pn)
Parroco don Italico José Gerometta
Telefono 0427-80581 oppure 0427-80197 - Cellulare 333.5763559
email: parr.clauzetto.@diocesiconcordiapordenone.it
email parroco: italicojose@yahoo.it
Pagina Facebook www.facebook.com/parrocchiepievedasio
Sito: www.parrocchiepievedasio.com

Santuario del Preziosissimo Sangue di Gesù di Clauzetto (Pordenone)
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
E’ possibile visitare anche le Grotte Verdi e il Museo di Pradis, il Castello del Conte Giacomo Ceconi a Pielungo e molto altro.  Per altre informazioni turistiche contattare:
Albergo diffuso di Clauzetto 331-2483297
info@balconesulfriuli.it
Albergo diffuso di Vito d’Asio 331-4660900
info@albergodiffusomandi.it
Telefoni utili
Comune di Clauzetto 0427-80323
Comune di Vito d’Asio 0427-80136
stampa paginasegnala pagina