Diocesi di Concordia - Pordenonelogo
A+ | A-

Seminario Minore   versione testuale
   

In seminario, ogni giovedì pomeriggio, per ragazzi delle superiori, dal pranzo alla cena. Un tempo per vivere in amicizia condividendo i pasti, il gioco e lo studio; conoscere i seminaristi e gli educatori e insieme con loro incontrare il volto di Gesù nella lettura del vangelo e nella celebrazione della messa.
 
Referente:
don Pasquale Rea
Cel. 3498633423
E-mail: d.pasqualerea@gmail.com
 
_____________________________________________ 
 
 Seminario Minore: scoprire, condividere e vivere la propria vocazione

… interrogarsi sul proprio futuro e sulla proposta di vita cristiana

Il Seminario Minore è una comunità di adolescenti dalla prima alla quinta superiore che si interrogano sulla propria vocazione: sacerdotale, familiare o altre. E’ comunità di unione e fraternità che vive la settimana lontano dalla famiglia e vicino al Signore. Ha in sé tre piccole regole di vita che riguardano la scuola, la comunità e l’ambito spirituale. Questi tre aspetti sono verificati e curati grazie all’aiuto dei formatori: don Pasquale Rea, che ricopre la figura di vice rettore, don Matteo Lazzarin nelle vesti del Padre Spirituale e Alberto Della Bianca, studente di Teologia e animatore della comunità. Attualmente la nostra comunità accoglie otto ragazzi dal lunedì al sabato: Luca Del Nevo della parrocchia di Gorizia, Mirco Fava della parrocchia di Prata, Marco Marchetti della parrocchia di San Marco in Pordenone, Martin Carlo della parrocchia di Rivarotta di Pasiano, Moro Riccardo della parrocchia di Sant’Antonio di Porcia, Marco Rosito della parrocchia di San Nicolò in Portogruaro, Lorenzo Mario Primo Russo della parrocchia di Savorgnano e Matteo Zanotel della parrocchia di Concordia Sagittaria.  La nostra comunità è però anche una comunità aperta, potremmo dire “missionaria”, pronta ad accogliere in un giorno della settimana, il giovedì, altri giovani che hanno avuto il coraggio di chiedersi profondamente ciò a cui Gesù li chiama. Condividendo con la comunità stabile del minore il pranzo, il gioco, il momento studio, la messa e la cena, i ragazzi del Giovedì insieme vengono inseriti in una realtà particolare: il seminario. A contatto con educatori e persone pronte ad ascoltarli, questi ragazzi vengono portati a scoprire la loro vocazione ed, eventualmente, vengono inseriti con gradualità all’interno della comunità stabile del minore. A questa ventina di ragazzi è fornita, inoltre, anche la possibilità di vivere per tre settimane, distribuite lungo l’anno, la vita di seminario, risiedendo stabilmente in comunità e condividendo in tutto la vita comunitaria. Aiutati anche attraverso esercizi spirituali, scoprono la Parola di Dio e sperimentano l’attualità del messaggio evangelico. E’ esperienza arricchente non solo per i seminaristi stabili, che possono dare la propria testimonianza di vera vita fraterna, ma anche per i giovani esterni che, invece, vengono a contatto con una proposta inedita: essere cristiani per amare Gesù e il prossimo. E’ questo lo scopo del Seminario Minore: scoprire, condividere e vivere la propria vocazione, senza costrizioni ma con il cuore aperto alla voce di Gesù che chiama sempre: “Vieni e seguimi!”

 
stampa paginasegnala pagina